Premio Peano 2014



La mancanza di fondi e l’assenza di finanziamenti ci aveva obbligati a non assegnare il Premio Peano per lo scorso anno, ma per non cancellare del tutto l’iniziativa e una possibilità, anche se incerta, di avere un finanziamento per il prossimo anno, ci hanno indotti ad assegnare il Premio Peano per giovani autori. premio che non avevamo assegnato per un paio di anni.

La scelta è caduta su Giovanni Filocamo, come premio per una carriera breve ma intensa e interessante di divulgatore della Matematica.

La giuria ristretta, composta da Ferdinando Arzarello, Alberto Conte, Angelo Guerraggio, Franco Pastrone e Federico Peiretti è stata concorde nella scelta.

L’interesse che la matematica presenta tuttora per molte persone di cultura, non necessariamente specialistica, dimostrato dal successo di libri, film e opere teatrali dedicate a personaggi vissuti in epoche molto diverse (da Saccheri a Fibonacci a Godel a Touring a Nash, per citarne solo alcuni), ci conforta a continuare sulla strada intrapresa con il nostro premio, che nato come piccolo evento, si è ormai affermato a livello internazionale, grazie alla scelta dei vincitori, tutti personaggi di primo livello nel modo della matematica e della divulgazione..

I vincitori delle undici edizioni precedenti, tutti venuti a Torino per ricevere il premio, sono nomi di grande prestigio sia nel campo della scrittura matematico-letteraria, come A. Doxiadis, che della matematica militante, come A. Connes, medaglia Field, premio Wolf, e G. Lolli, logico matematico e autore di numerosi libri non solo di logica, che della divulgazione matematica e scientifica, come K. Devlin, divulgatore e organizzatore impareggiabile, M. Livio astrofisico di fama mondiale e divulgatore di successo, M. du Sautoy, esperto di teoria dei numeri e divulgatore, indicato dall’Independent on Sunday come uno degli scienziati britannici di punta, P. Pesic, fisico, storico della scienza e pianista,”Tutor and Musician-in-Residence” al St. John’s College, Santa Fe, I. Stewart, professore di Matematica alla Università di Warwick e direttore un centro di cultura matematica, D. O’Shea noto per le sue ricerche in geometria algebrica e fortemente impegnato per il miglioramento della didattica, A. Millan Gasca e G. Israel, storici della matematica ben noti, D. Ruelle, fisico matematico, padre degli attrattori strani, Medaglia Boltzmann e premio H. Poincaré , B. Rittaud, matematico con interesse soprattutto nella teoria dei sistemi dinamici e in teoria dei numeri, Alex Bellos, giornalista inglese del Guardian e divulgatore di matematica, P. Higgings  un ricercatore attivo nella teoria dei semigruppi algebrici e nella teoria dei linguaggi formali, C. Villani, matematico francese di primissimo livello, medaglia Fields e divulgatore affermato.

La premiazione avrà luogo, in collaborazione con Centroscienza Onlus, nell’ambito di Giovedì Scienza, in sede ancora da definire,  il giorno giovedì  3 dicembre, alle ore 17.45. In tale occasione Giovanni Filocamo riceverà il premio, una targa e terrà una conferenza sul tema del libro vincitore.

 

Il vincitore

Nato a Genova nel 1978.  laureato in fisica, indirizzo teorico, ha fatto una tesi sulla teoria del caos e sue applicazioni ai sistemi atmosferici complessi. Ricercatore; ha lavorato all’analisi statistica dei dati di vento per la costruzione di un ponte che non si costruirà mai. Studente per il dottorato di ricerca in matematica con Claudio Bartocci si sta occupando di rapporti tra neuroscienze e matematica, per la didattica e la filosofia.

Divulgatore scientifico, soprattutto di matematica è stato curatore di decine di progetti. Organizza iniziative di formazione, conferenze, laboratori con ragazzi e adulti. Co-ideatore e Project Manager di “MateFitness – La palestra della matematica”, un progetto di diffusione della matematica che è stato premiato nel 2012 con 100.000 dollari da parte di Google che lo ha ritenuto “uno dei progetti che sta cambiando il mondo”.

Autore, quasi per caso, come per quasi tutte le cose più belle che capitano. Scrive soprattutto di matematica in modi che cercano di essere innovativi e continuerà a farlo, anche per la scuola. È anche un fotografo, soprattutto naturalista, ha fatto molti viaggi alla ricerca di immagini e situazioni per parlare con la  Natura.  È un “tanguero”,  maestro di tango argentino, ama la sua cultura e scappa a Buenos Aires ogni volta che può. È un subacqueo, dice che a volte bisogna andare nel profondo per emozionarsi davvero. È un viaggiatore, ha il desiderio di conoscere il più possibile del nostro pianeta e chissà, magari non solo. È appassionato di alta fedeltà, nessuno lo tiene lontano dal suo amplificatore valvolare. È (stato) un volontario della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

http://www.giovannifilocamo.com/Italian/main/?p=555

I libri di matematica

Il matematico continua a curiosare

Dall’algebra della pizza alla formula del cacciavite.

Pubblicato il 13-10-2013, Kowalski.

La matematica informa, in modo consapevole e inconsapevole, anche i più semplici e automatici gesti quotidiani. Avreste mai pensato che la matematica ci può aiutare a cucinare la pasta? E che addirittura esiste una formula per scegliere correttamente la coda alla cassa del supermercato?  Ma abbiamo dentro anche pizza, arrosti e verdure. Inoltre abbiamo la matematica sotto gli occhi per tutta la casa, specie quando la cambiamo o vogliamo fare dei lavoretti.

Sono solo alcuni dei tanti esempi, aneddoti e curiosità che vengono trattati nel nuovo libro di Giovanni Filocamo. In modo chiaro e comprensibilissimo, l’autore torna a farci amare la matematica, rendendola la compagna di ogni semplice gesto quotidiano. Non solo: Filocamo riesce nell’ardua impresa di farci divertire, proponendo moltissimi giochi e quiz alla portata di tutti i lettori.

Secondo lo scrittore la curiosità è importante per imparare, per insegnare, per fare ricerca ma anche per divertirsi e sviluppare la propria vita.“Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso.” Questo scriveva addirittura il mitico Albert Einstein!

Il matematico curioso

Pubblicato il 7-03-2010, Universale Economica Feltrinelli. Se nel libro precedente Giovanni Filocamo aveva sconfitto la paura della matematica, ora pone l’asticella più in alto e trascina il lettore in una cavalcata sfrenata e divertente sulla matematica di tutti i giorni, mettendo al suo servizio uno spirito di osservazione da vero curioso e la mania di trovare strutture.

Mai più paura della matematica

Pubblicato il 7-03-2009, Universale Economica Feltrinelli. Molti di noi hanno vissuto e vivono ancora sulla propria pelle gli effetti nefasti della sindrome chiamata “paura della matematica”; anche i negazionisti convinti (per i quali la matematica  un’opinione) nascondono trascorsi piuttosto sofferti con equazioni, moltiplicazioni e radici quadrate..

Il mistero del Più

Pubblicato il 26-10-2007 [autori Luca Caridà e Giovanni Filocamo] 2007, Manni Editori Che succede quando le leggi della matematica saltano? Non funzionano più i bancomat, le pagelle si scambiano i voti, i sistemi elettronici vanno in tilt. Ludovico dovrà viaggiare nel fantastico mondo di Aritma per risolvere il mistero dell’addizione scomparsa.

[dal sito di G. F.]